Il disastro del Napoli: tutti in ritiro fino a sabato per il match con la Salernitana

NAPOLI – Il Napoli è andato in ritiro per concentrarsi sul miglioramento delle proprie prestazioni dopo un periodo di difficoltà in campo. La decisione è stata presa in seguito aall’umiliazione ricevuta ieri a Torino, con la squadra che ora si è trasferita in un hotel a Pozzuoli per prepararsi alla prossima partita contro la Salernitana, fissata per sabato alle 15.

Con 20 punti di distacco dalla capolista Inter e una posizione precaria nella corsa per un posto in Champions League, il Napoli affronta una fase critica. La squadra deve trovare un nuovo slancio e rinvigorire il proprio gioco. Il presidente De Laurentiis è pronto a intervenire sul mercato per cercare di ribaltare le sorti della stagione.

Nonostante i soli 7 punti raccolti in 7 partite sotto la guida di Mazzarri, la sua posizione non sembra essere in discussione, principalmente a causa degli alti costi che un eventuale licenziamento comporterebbe. Il mercato di gennaio si rivela complicato, con pochi acquisti finora conclusi, tra cui Mazzocchi in un ruolo di riserva e la cessione improvvisa di Elmas al Lipsia.

I tifosi attendono con impazienza gli annunci di nuovi acquisti, tra cui si parla di Samardzic, Dragusin e Soumaré, giocatori che potrebbero rinnovare la squadra. La trattativa per Samardzic sembra essere in fase avanzata, mentre le situazioni di Dragusin e Soumaré sono più complicate.

Nel frattempo, Mazzarri sta preparando la squadra per l’imminente sfida contro la Salernitana, affrontando diverse assenze importanti, tra infortuni e impegni internazionali dei giocatori. La squadra si trova in una situazione delicata, con risorse limitate per il derby cruciale.

L’articolo Il disastro del Napoli: tutti in ritiro fino a sabato per il match con la Salernitana proviene da Azzurri Channel.