Litiga con lo zio e lo uccide a coltellate: 29enne si costituisce

Il carcere di San Vittore

MILANO – Un uomo ha confessato ai carabinieri di aver accoltellato a morte suo zio a Cesano Boscone, Milano, dopo una lite scoppiata per motivi banali poco prima di mezzanotte. I soccorritori, allertati da una chiamata al 118, hanno raggiunto il luogo dell’incidente nel quartiere Tessera, trovando la vittima, un uomo di 41 anni, in condizioni critiche a causa delle numerose ferite inferte con un coltello. Nonostante il trasporto d’urgenza all’ospedale San Carlo di Milano, l’uomo è deceduto poco dopo il suo arrivo. Il responsabile, un 29enne, si è recato volontariamente alla stazione dei carabinieri di Cesano Boscone per consegnarsi. Attualmente, è detenuto nel carcere di San Vittore. Durante le indagini, condotte dalla sezione Investigazioni scientifiche dei carabinieri di Milano, è stata ritrovata l’arma utilizzata per il delitto.