Sicurezza a Pomigliano: il Sindaco chiede l’intervento del Prefetto, «non possiamo farcela solo con la polizia locale»

POMIGLIANO D’ARCO – Pomigliano chiede aiuto al Prefetto di Napoli sulla sicurezza in città. È ciò si evince dalle parole odierne del sindaco Raffaele Russo in risposta ad una interrogazione consiliare nel corso della seduta del Consiglio Comunale a firma dei consiglieri di maggioranza ed illustrata dal capogruppo di “Idee e movimento” Giuseppe Capone, dopo i numero episodi delinquenziali avvenuti a Pomigliano d’Arco, soprattutto nei fine settimana e nelle ore serali e notturne in concomitanza con il fenomeno della movida cittadina.  «La sicurezza di Pomigliano – ha spiegato il sindaco Russo – è un punto fondamentale per quest’amministrazione. Settimane fa ho chiesto ed ottenuto subito un incontro con il Prefetto di Napoli a cui ho fatto presente la situazione drammatica della delinquenza in questa città. Mi è stato risposto con dati evidenti che gli episodi sono diminuiti rispetto agli altri anni. Ne ho preso atto ma ho fatto ugualmente presente che in città comunque è diffuso l’allarme sociale e la preoccupazione dei cittadini». «Nella stessa sede mi è stata promessa una maggiore attenzione anche se ho ribadito la mia insoddisfazione sulle soluzioni prospettate. Ho spiegato che l’allarme in città è evidente e che la mia unica azione come Sindaco per lottare contro questi episodi di criminalità posso farla con la polizia locale. D’altronde nelle ore notturne e nei fine settimana abbiamo avviato controlli e i presidi della polizia municipale in concomitanza con la movida. Ma da soli con la polizia municipale la situazione non si risolve». È vero che episodi simili ed anche più gravi – ha ribadito il sindaco – avvengono anche in altre città, tant’è che stasera si riunisce ad Afragola con il Prefetto il comitato per l’ordine e la sicurezza, ma è pur vero che non possiamo essere lasciati da soli e chiediamo con forza al Prefetto la sua attenzione su quanto sta accadendo a Pomigliano e sulla necessità di avere sul territorio più forze dell’ordine». Infine, il sindaco Russo ha ribadito che si tratta, come documentato dal Viminale di episodi di microcriminalità, perché «Pomigliano nelle varie relazioni del Ministro al Parlamento non rientra fra i comuni infestati dalla criminalità organizzata». E sulle polemiche politiche dei giorni scorsi sul tema Russo ha risposto: «E’ disgustoso usare la sicurezza dei cittadini e far leva sulla paura ai fini di mera propaganda politica».

L’articolo Sicurezza a Pomigliano: il Sindaco chiede l’intervento del Prefetto, «non possiamo farcela solo con la polizia locale» proviene da Prima Campania: news 24 ore su 24.