Spari in piazza ad Afragola dopo i battesimi: due feriti

AFRAGOLA – Nel cuore di Afragola, precisamente in Piazza Castello, un grave episodio di violenza ha turbato la tranquillità cittadina intorno a mezzogiorno. Una rissa inizialmente scoppiata tra due gruppi di individui è rapidamente degenerata in uno scontro più violento, con l’uso di mazze da baseball e successivamente di armi da fuoco. Il conflitto ha avuto luogo nelle immediate vicinanze della Chiesa di San Giorgio, dove si stavano celebrando dei battesimi, un dettaglio che ha aggiunto drammaticità alla scena.

Due persone sono rimaste ferite a seguito degli spari e sono state prontamente soccorse. Per uno dei due, le condizioni sono apparse subito gravi, tanto da rendere necessario un intervento chirurgico d’urgenza; tuttavia, la vita del ferito non è ritenuta in pericolo. Sul posto sono intervenuti tempestivamente i soccorsi, con diverse ambulanze del 118 e le forze dell’ordine, tra cui polizia e carabinieri, per gestire la situazione e avviare le indagini del caso. “Il tema della sicurezza e dell’ordine pubblico esige la massima attenzione da parte di tutte le Istituzioni. Non è ammissibile che episodi del genere si verifichino in una piazza centrale, a poche decine di metri da una parrocchia dove si sta celebrando la messa domenicale, a cui partecipano un gran numero di concittadini, in particolare tante famiglie con bambini”. Così, il sindaco di Afragola, commenta la sparatoria. “Non si può tollerare questa assurda facilità nel disporre di armi da fuoco, – continua il primo cittadino – siamo impegnati a garantire un maggior controllo del territorio con il personale della Polizia locale. Abbiamo uno dei migliori sistemi di video sorveglianza della Città Metropolitana di Napoli. Ma tutto ciò non è sufficiente. Occorre che lo Stato faccia sentire la sua presenza con le forze dell’ordine e attraverso tutte le sue articolazioni. Lo abbiamo chiesto nei mesi scorsi e continuiamo a ripeterlo”. “Sono certo che il prefetto Michele Di Bari terrà nella giusta considerazione i nostri appelli – conclude Pannone -, le richieste di aiuto che vengono dai sindaci dell’area nord di Napoli. E non va trascurato il grande lavoro che va fatto sul versante della prevenzione e del rafforzamento della cultura della legalità, partendo dal pieno coinvolgimento delle scuole, per porre un argine alla violenza e alla logica perversa della sopraffazione che si afferma lì dove mancano la formazione e la cultura”.

L’articolo Spari in piazza ad Afragola dopo i battesimi: due feriti proviene da Prima Campania: news 24 ore su 24.