Tributi e multe a Napoli. Avvocato Pisani: “La legge sia uguale per tutti”

NAPOLI – “Ora che è chiaro a tutti che non c’erano i presupposti di legge per attaccare così violentemente i napoletani. La società ‘Napoli Obiettivo Valore’ deve sospendere subito la riscossione di tributi e multe ed ogni minaccia ed attività esecutiva dichiarandolo pubblicamente, per evitare altri danni, traumi e caos nelle famiglie dei contribuenti e crisi economiche, non avendo alcun potere in attesa del verdetto finale della Cassazione o, meglio, di una nuova legge che dovrebbe far ripartire tutto dall’inizio in maniera regolare”. E’ quanto afferma il presidente di NoiConsumatori, Angelo Pisani, il quale già nello scorso mese di dicembre e poi a marzo aveva dichiarato e segnalato “il caos riscossione che avrebbe provocato a Napoli una valanga, circa trecentomila, di atti e pretese di pagamento/pignoramenti inviate ai malcapitati contribuenti, a volte senza controllo, anche per multe già pagate o pretese irregolari, dalla società”. “Prima ancora della Corte di Cassazione, che nel rispetto delle norme dovrebbe dichiarare la illegittimità della riscossione da parte di Napoli Obiettivo Valore, confermando precedenti sentenze già ottenute proprio dalla Cassazione – precisa Pisani – dovrebbe intervenire la Corte dei Conti per calcolare i danni prodotti da metodi e tempi sbagliati“.

“I nuovi sistemi di riscossione, non previsti dalla legge che deve esser uguale per tutti onde evitare brutti precedenti – conclude Pisani –  dovranno fare i conti con avvocati e commercialisti. Saremo attivi e difenderemo i diritti di tutti i contribuenti, tutelandoli dalle brutte sorprese per pretendere trasparenza, correttezza, giustizia”.

L’articolo Tributi e multe a Napoli. Avvocato Pisani: “La legge sia uguale per tutti” proviene da Prima Campania: news 24 ore su 24.