Pomigliano: due arresti dopo denuncia minacce e tentata estorsione di un esercente, il plauso dell’Amministrazione Comunale

POMIGLIANO D’ARCO, Napoli – «L’Amministrazione Comunale di Pomigliano d’Arco esprime il suo più sincero plauso e sostegno all’esercente coraggioso che ha denunciato le minacce e tentativi di estorsione subiti, mettendo in luce un esempio di resistenza civile e legale contro le pratiche intimidatorie». Recita così la nota dell’Amministrazione comunale di Pomigliano d’Arco a seguito dell’operazione condotta dai Carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna che hanno eseguito oggi due arresti per tentata estorsione e minacce dopo aver ricevuto la denuncia del negoziante di Pomigliano. «Riconosciamo inoltre l’eccezionale lavoro svolto dai Carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna – recita ancora la nota dell’Amministrazione guidata dal sindaco Raffaele Russo –  che, con dedizione e professionalità, hanno agito prontamente per assicurare alla giustizia gli indiziati di questo grave reato». «Questo episodio – conclude il Comune di Pomigliano – riflette l’importanza della collaborazione tra cittadini, forze dell’ordine e istituzioni nella battaglia per la legalità e la sicurezza del nostro territorio. La determinazione del commerciante di Pomigliano d’Arco, nel non cedere alle richieste estorsive e nel denunciare gli autori delle minacce, serve da modello e ispirazione per tutta la comunità, sottolineando che solo attraverso la solidarietà e l’impegno collettivo possiamo contrastare le attività illecite e promuovere un ambiente sicuro e prospero per tutti».

La news degli arresti: https://www.primacampania.it/primo-piano/breaking-news-primo-piano/pomigliano-darco-tentata-estorsione-e-minacce-a-un-negoziante-che-pero-li-denuncia-arrestati-in-due/

 

L’articolo Pomigliano: due arresti dopo denuncia minacce e tentata estorsione di un esercente, il plauso dell’Amministrazione Comunale proviene da Prima Campania: news 24 ore su 24.